Chiesa della "Beata Vergine del Rosario"


La Chiesa del "Rosario" vista dal campanile della "Parrocchiale"
in un disegno a china di Enrico Molina (1970)
La chiesa della Madonna del Rosario sorge ai piedi della collina della Pessina dalle cui pendici è interessante una veduta d'insieme dell'edificio che permette di notare il contrasto tra la semplice facciata della chiesa ed il leggiadro campanile che termina a stilo, coronato dall'aerea statua stellata della Vergine.
Al suo interno con pianta ad aula, cupole, volte, colonne policrome, lesene, trabeazioni e leggere loggette sono a coronamento degli affreschi e delle tele che ne arricchiscono le pareti ed il soffitto.

Alla parete di sinistra è appesa una tela del viggiutese Carlo Maria Giudici raffigurante il battesimo di S. Agostino alla presenza di S. Monica mentre a quella di destra, che sino al 1993 recava una pregevole tela del Salviati raffigurante la Deposizione di Cristo (attualmente alla Pinacoteca di Brera), ora reca una tela dallo stesso soggetto ma di autore ignoto e non altrettanto valido quanto il Salviati.
Il soffitto è decorato con affreschi del noto pittore viggiutese Carlo Maria Giudici.

La Chiesa della "Rosario" vista da via Butti
in un disegno a china di Enrico Molina (1964)

L'altare maggiore, di forme neoclassiche, è coronato dalle pregevoli statue in gesso: a sinistra di Re David ed a destra del Profeta Isaia dello scultore G. Monti di Ravenna.






Foto tratta da:
"La Chiesa del Rosario"
6° volume di "Viggiù e la sua storia"
edito dalla Parrocchia nel 1997


Tratto da www.viggiu_in_rete.org  
Testo di F. Rizzi